#LivornoDailyLive: TUTTO QUELLO CHE SUCCEDE IN CITTA' IN TEMPO REALE SUL NOSTRO ACCOUNT TWITTER, CLICCATE QUI -- INTERATTIVITA': IL NOSTRO BLOG SU FACEBOOK e IL NOSTRO BLOG SU TWITTER

venerdì 16 novembre 2018

IL FINE SETTIMANA DELLA PALLACANESTRO LIVORNESE


SABATO 17 NOVEMBRE

SERIE C SILVER

US LIVORNO BASKET vs LIBERTAS INVICTUS LIVORNO (h 18.15 - palaCosmelli)

DOMENICA 18 NOVEMBRE

SERIE C GOLD

DON BOSCO LIVORNO vs Nuovo Basket Altopascio (h 18.00 - palaMacchia)

LIBERTAS LIBURNIA LIVORNO vs Centro Minibasket Lucca (h 18.00 - palaCosmelli)

Basket San Vincenzo vs PIELLE LIVORNO (h 18.00)

➤ POTETE VEDERE I TABELLINI DELLE PARTITE VISITANDO IL SEGUENTE BLOG: bar24.blogspot.com

LE VIGNETTE DI RIMA: CREMONESE vs LIVORNO 1-0


➤ follow us on Twitter: @LivornoDaily


LIVORNO DAILY HISTORY: 1927, IL CARBONE FOSSILE AL MASSIMO STORICO


1927. La quantità di carbone fossile scaricato sulle banchine del porto di Livorno raggiunger il massimo storico: 1.291.883 tonnellate, pari al 57% della movimentazione complessiva annua.

giovedì 15 novembre 2018

LA STORIA DELLA PALLACANESTRO LIVORNESE: 1982/83

LE SQUADRE


LIBERTAS LIVORNO ANALCOLICA PERONI: FANTONI, FANTOZZI, GIROLDI, GIUSTI, JEELANI, LAZZARI, MASINI, MORI, PALEARI, RESTANI


PALLACANESTRO LIVORNO RAPIDENT: APREA, BIANCHI, CASANOVA, DELL'AGNELLO, DIANA, GIBSON, INGROSSO, PANELLA, ROBINSON, TOFFI, TOMBOLATO


LA STAGIONE

Quel 6 marzo 1983

Case il tabù del Palalido. Milano si arrende davanti al suo pubblico ad un canestro realizzato all'ultimo secondo da Roberto Paleari, vecchia volpe del parquet. Nessun particolare scalpore se non fosse per il fatto che quel tiro è partito da 17 metri.


In delirio per Robinson

L'arrivo all'aeroporto di Pisa del nuovo giocatore di coloro della Pielle è salutato come quello di un Messia. Traffico paralizzato durante il tragitto alla sede sociale. Il biglietto da visita dell'ex U.N.L.V. è nientemeno che il celebre anello della N.B.A. 1978/79 conquistato con la formazione di Seattle.

Jacky Frantuma un tabellone

Avviene durante la fase di riscaldamento del confronto d'andata tra la Rapident e l'American Eagle di Vigevano. Jacky Robinson, il beniamino del pubblico livornese di fede piellina, si esibisce in una schiacciata devastante che manda in mille pezzi il plexiglas del tabellone lato curva nord. Paura ed applausi per lui.

"Sandrokan" veste l'azzurro

Nazionale aperta anche ai talenti dell'A2. Sandro Dell'Agnello "Sandrokan" firma un buon campionato meritandosi le attenzioni dello staff azzurro che lo convoca in occasione del confronto tra Italia e Brasile del 2 giugno 1983. Primi applausi per lui.

Bis tricolore per la Pielle

Questa volta lo scudetto arriva ad opera dei Cadetti guidati da Paolo Cianfrini, infaticabile timoniere di uno dei più fertili vivai giovanili d'Italia. La squadra Ragazzi invece, allenata da Marco Bonciani, diventa vicecampione d'Italia di categoria.

Don Bosco in C2

La squadra che gioca sul campo dei Salesiani nel torneo di Serie vince alla grande e conquista la promozione in C2.


mercoledì 14 novembre 2018

TORNA LA MANIFESTAZIONE "MAREDIVINO"


Il 17 ed il 18 novembre torna la manifestazione "MareDiVino", la grande vetrina dei vini della Provincia di Livorno.
La manifestazione, che è un'occasione unica per conoscere la migliore produzione enologica del territorio livornese, si svolgerà presso il Terminal Crociere del Porto di Livorno in piazzale di Marmi.
Per maggiori informazioni potete visitare il sito www.maredivino.it.

lunedì 12 novembre 2018

IL COMUNE DI LIVORNO ATTIVA IL SUO NUMERO WHATSAPP


Da mercoledì 7 novembre il Comune di Livorno ha attivato un numero Whatsapp per fornire informazioni ai cittadini.
Il numero è 3358225555 e sarà attivo dal lunedì al venerdì e sarà gestito dall'URP, Ufficio Relazioni con il Pubblico.
Tramite questo numero potranno esserei richieste tutte le informazioni sulle procedure e sui servizi comunali che normalmente vengono forniti dall'Ufficio Relazioni con il Pubblico per telefono, mail o allo sportello.
Il servizio sarà attivo in contemporanea con gli orari dell'apertura al pubblico, da lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 ed il martedì e giovedì dalle 15.00 alle 17.30.
Non potranno essere richiesti via Whatsapp appuntamenti per le Carte d'Identità e cambi di residenza che devono essere richiesti con le consuete modalità ovvero per telefono, oline sul sito del Comune di Livorno (www.comune.livorno.it) oppure allo sportello.

venerdì 9 novembre 2018

IL FINE SETTIMANA DELLA PALLACANESTRO LIVORNESE


DOMENICA 11 NOVEMBRE

SERIE C GOLD

DON BOSCO LIVORNO vs LIBERTAS LIBURNIA LIVORNO (h 18.00 - palaMacchia)

Nuovo Basket Altopascio vs PIELLE LIVORNO (h 18.00)

SERIE C SILVER

LIBERTAS INVICTUS LIVORNO vs Pallacanestro Audax Carrara (h 18.00 - palestra Gemini)

Dany Basket Quarrata vs US LIVORNO BASKET (h 18.00)

LE VIGNETTE DI RIMA: SPINELLI DA LE CHIAVI DEL LIVORNO


➤ SEGUITE IL NOSTRO BLOG SU TWITTER: @LivornoDaily

giovedì 8 novembre 2018

LA STORIA DELLA PALLACANESTRO LIVORNESE: 1981/82

LE SQUADRE


LIBERTAS LIVORNO: D'AMICO, FANTOZZI, FULCERI, GIROLDI, GIUSTI, HACKETT, JEELANI, LAUNARO, LAZZARI, MORI, MUTI


PALLACANESTRO LIVORNO RAPIDENT: BIANCHI, BROGI, DELL'AGNELLO, DELLA VALLE, DIANA, GROCHOWLASKY, LANZA, MEISTER, PATRIZZI, TOMBOLATO


LA STAGIONE

Abdul il "DIVO"

Lo straordinario colpo di mercato della Libertas per il suo ritorno in Serie A si chiama Abdul Qadir Jeelani, nato il 10 febbraio 1954 con il vero nome di Gary Cole. Dopo la poco felice parentesi bolognese nel 1977 con la Fernet Branca, il colored di Milwaukee approda alla corte di Asteo con la maglia dell'Eldorado lazio della quale diventa incontrastato leader con numeri da extraterrestre. L'atleta statunitense cresce a visto d'occhio e, nonostante la more del suo fratello Elmore, conquista le platee di tutta Italia.. Terminato il primo ciclo italiano Abdul non resiste al richiamo della NBA accettando le proposte di Portland e poi di Dallas (di cui segna i primi due punti nella storia della franchigia). Il suo rendimento è fantastico ma la solidità del contratto proposto da Livorno lo convince a ritornare nel vecchio continente per continuare a stupire. Al suo arrivo a Livorno dirà: "...sono io il Julius Erving del campionato italiano...". Naturalmente dalle parole è passato ai fatti...

Che campionato in casa Libertas

Con la continuità espressa dal gruppo italiano e la luce delle due stelle americane Jeelani e Hackett, la Libertas stacca un biglietto per il piano superiore al termine di una stagione da favola caratterizzata da prodezze in serie e dal crescente entusiasmo di dirigenza e tifoseria che vedono concretizzarsi un favoloso traguardo.

Sconfitta anche l'Armata Rossa

E' il 19 settembre 1981 quando sul parquet di via Allende scende l'invincibile formazione sovietica dell'Armata Rossa della mitica ala Myskin. La Liberta vince e diverte grazie ad uno straordinario Jeelani, autore di 39 punti. Una gran bella soddisfazione per la formazione allenata da Cardaioli.

Giancarlo Primo guida una buona Pielle targa Rapident

E' Giancarlo Primo il timoniere del salto di qualità di una Pielle che si assesta a buon livelli in una A2 dall'eccellente tasso tecnico. Grochowalsky continua a crivellare le retine avversarie per la felicità dei tifosi il cui unico cruccio è rappresentato dalla promozione degli odiati "cugini".

Un derby a parte per Pielle e Libertas

+1 Libertas in casa Pielle e +1 Pielle in casa Libertas: questi i singolari verdetti dei due derby di campionato. Spettacolari le cornici di pubblico in entrambe le circostanze hanno affollato, con caratteristiche coreografie, il palasport labronico nei confronti del quale l'appellativo di "cattedrale nel deserto" è stato cancellato dai fatti.

Un'altro triestino dal futuro livornese si fa breccia in nazionale

E' Alberto Tonut, futuro giocatore della Libertas, l'uomo "in" della nuova Nazionale. Il debutto avviene il 18 novembre 1981. L'Italia viene sconfitta da una selezione di stelle straniere per 80-70.

La Libertas Liburnia vince il tricolore

La squadra propaganda della Libertas Liburnia vince il tricolore di categoria.


Nella Pielle si fa luce un certo Sandro Dell'Agnello

E' questo l'anno di debutto in prima squadra per un'altra promessa del settore giovanile, questa volta nella sposa opposta a quella di Alessandro Fantozzi, si chiama Sandro Dell'Agnello e sarà una delle colonne sia della Juve Caserta che della nazionale italiana.


venerdì 2 novembre 2018

LE VIGNETTE DI RIMA: SALERNITANA vs LIVORNO 3-1


➤ IL NOSTRO BLOG SU TWITTER: @LivornoDaily

IL FINE SETTIMANA DELLA PALLACANESTRO LIVORNESE


SABATO 3 NOVEMBRE

SERIE C GOLD

Axa Montale vs DON BOSCO LIVORNO (h 18.30)

SERIE C SILVER

US LIVORNO BASKET vs Colle Basket (h 18.15 - palaCosmelli)

DOMENICA 4 NOVEMBRE

SERIE C GOLD

LIBERTAS LIBURNIA LIVORNO vs Nuovo Basket Altopascio (h 18.00 - palaCosmelli)

PIELLE LIVORNO vs Olimpia Legnaia (h 18.00 - palaMacchia)

SERIE C SILVER

Cestistica Audace Pescia vs LIBERTAS INVICTUS LIVORNO (h 18.00)

➤ I TABELLINI DELLE PARTITE SUL BLOG bar24,blogspot.com

mercoledì 31 ottobre 2018

LA STORIA DELLA PALLACANESTRO LIVORNESE: 1980/81

LE SQUADRE


LIBERTAS LIVORNO: D'AMICO, FALSINI, FANTOZZI, GIROLDI, GIUSTI, LAUNARO, MUSETTI, MUTI, PIRONTI, TESSAROLO

PALLACANESTRO LIVORNO MAGNADYNE: BIANCHI, DARNELL, DIANA, FILONI, GIAURO, GRASSELLI, GROCHOWLASKY, GUERRIERI, MARISI, MEZZACAPO, PATRIZI

LA STAGIONE

27 maggio 1981, finalmente il sogno diventa realtà

Gli amaranto, ai play-offs, impongono la legge del fattore campo e battono di misura la Giovinetti Bergamo di un certo Flavio Carera. Prendete nota della data, giorno e mese, perché ne sentirete parlare per tanto, tanto e tanto tempo...

ALESSANDRO FANTOZZI PORTATO IN TRIONFO PER LA
PROMOZIONE IN SERIE A

Il "Golden Boy" della Stazione

Alessandro Fantozzi il "golden-boy" del quartiere Stazione trascina la squadra di "Cacco" Benvenuti al traguardo della Serie A. 19 anni e la voglia di stupire sono gli esplosivi ingredienti con i quali nasce uno dei più grandi talenti mai espressi dalla scuola livornese.

IL PRESIDENTE DELLA PALLACANESTRO LIVORNO UMBERTO FORESI
INSIEME A RICK DARNELL E JOHN GROCHOWALSKY


Grazie a "Long" John

La permanenza in A2 della Pallacanestro Livorno è legata a filo doppio alle evoluzioni di John Grochowalsky, uno dei cecchini più forti del campionato italiano. L'ex "bombardiere" di Torino, laureato alla Assumption University, garantisce canestri e leadership all'interno di un complesso duramente provato dalle insidie della categoria. I 44 punti d'esordio sono il biglietto da visita di una stagione vissuta da numero uno.

Seconda fase tutta da dimenticare

Giunta alle soglie della Seconda Fase con sufficiente margine di sicurezza nei confronti delle dirette avversarie, la Pielle soffre oltre il lecito i ritmi infernali imposti da una "coda" a rischio dove l'unico sorriso arriva dal match casalingo con Vigevano. 5 sconfitte su 6 confronti fanno tremare i buoni propositi degli amaranto.

I D'Alesio entrano nella Libertas

I fratelli Nino e Nello D'Alesio, armatori dalle elevate possibilità economiche, entrano, attraverso una finanziaria, nella struttura dirigenziale della Libertas andando ad affiancare il Presidente Giorgio Gabriele e l'Ing. Boris, da anni "factotum" del sodalizio di via Indipendenza. Competenza e disponibilità saranno le prerogative con le quali i neoarrivati riusciranno a far compiere l'atteso salto di qualità all'interno complesso.

Estate torrida sul fronte americano

Mentre la Pielle conferma "Grocho" e si affida sotto le plance all'ex Real Madrid Randy Meister (già straniero di coppa a Varese), la Libertas annuncia i "botti" di Jeelani e Hackett (laureatosi alla Syracus University per poi giocare nella NBA con Denver e Chicago, in Francia con il Clan ed in Italia nella Reocaro Forlì). I tifosi tracciano i primi bilanci.

Nasce l'Endas Pallacanestro Livorno

La società, diretta emanazione di un ente di promozione sportiva, opererà prevalentemente nel settore amatoriale.

La riaffiliazione del C.N.L.O.

Sotto la guida di Leonetto Taddei, la società del Cantiere Navale riprende la propria attività usufruendo della nuova e moderna palestra coperta. L'impianto, aperto anche alle necessità di altre società operanti sul territorio, si è subito rivelato funzionale sotto ogni aspetto.


lunedì 29 ottobre 2018

KAYSER ITALIA CONTRIBUIRA' ALLA MISSIONE PLATONE 2026


Livorno deve essere sempre orgogliosa della presenza sul suo territorio della Kayser Italia. Una socità leader nella tecnologia per velivoli spaziali.
La Kayser Italia sarà protagonista in un RTI di impresse formato da Leonardo Srl, Thales Alenia Space Torino e Medialario, della missione Platone dell'ESA.
La missione avrà come obiettivo quello di trovare e studiare pianeti al di fuori del nostro sistema e sarà guidata dalla tedesca OHB System AG.
La Kayser Italia svilupperà il computer di bordo, una parte essenziale del progetto. La navicella spaziale invece sarà costruita ed assemblata da OHB insieme a Thales Alenia Space (Francia e Regno Unito) e  RUAG Space Svizzera.

venerdì 26 ottobre 2018

IL FINE SETTIMANA DELLA PALLACANESTRO LIVORNESE


SABATO 27 OTTOBRE

SERIE C GOLD

LIBERTAS LIBURNIA LIVORNO vs Axa Montale (h 19.30 - palaCosmelli)

DOMENICA 28 OTTOBRE

SERIE C GOLD

DON BOSCO LIVORNO vs Pino Dragons Basket Firenze (h 18.00 - palaMacchia)

Abc Castelfiorentino vs PIELLE LIVORNO (h 18.00)

SERIE C SILVER

LIBERTAS INVICTUS LIVORNO vs Oti Alberto Galli Terranuova Bracciolini (h 18.00 - palestra Gemini)

Folgore Fucecchio vs US LIVORNO BASKET (h 18.00)

➤ I TABELLINI DELLE PARTITE SUL BLOG: bar24.blogspot.com

giovedì 25 ottobre 2018

LE VIGNETTE DI RIMA: DOPO LA SCONFITTA COL BENEVENTO...


➤ IL NOSTRO BLOG SU TWITTER: @LivornoDaily

LIVORNO DAILY HISTORY: LIVORNO, SPETTACOLI MILITARI


31 AGOSTO 1919. Presso l'Ippodromo dell'Ardenza si svolge una grande festa ginnico-militare a beneficio del fondo assistenza militare pro-congedati bisognosi. 
Tra l'altro è prevista la dimostrazione pratica dell'impiego di un "carro d'assalto" sul terreno accidentato e la partecipazione di aeroplani e dirigibili..

mercoledì 24 ottobre 2018

LA STORIA DELLA PALLACANESTRO LIVORNESE: 1979/80

LE SQUADRE


LIBERTAS LIVORNO: ANTONIOLI, DEL NISTA, FALSINI, FANTONI, FANTOZZI, GIUSTI, GUIDI, MUSETTI, MUTI, PIRONTI, TESSAROLO, VOLPI



PALLACANESTRO LIVORNO LEONE MARE: BIANCHI, BROGI, CREATI, DIANA, FILONI, GIAURO, GRASSELLI, GUERRIERI, MARISI, MEZZACAPO, PATRIZI, VATTERONI


LA STAGIONE

1 giugno 1980: arriva la Serie A

Quel 79 a 76 ai danni di Padova arriva in una tiepida domenica a ridosso dell'estate. Bissata l'impresa di gara 1 dove un canestro di Filoni all'ultimo secondo gelò la formazione padovana. La metà livornesi targa PL è in festa per l'agognato accesso alla Serie A2.

Casorelli festanti per tutta la notte

Ubriachi di gioia, i fans della PL invadono le strade del centro con caroselli di auto in festa per il coronamento di un lungo sogno.

Invasione respinta

4 novembre 1979. Si gioca il derby d'andata della stagione regolare. Mancano 6" alla fine dell'incontro quando, sul 64 a 65 a favore della Pielle, gli arbitri assegnano un fallo a Filoni reo di un scorrettezza nei confronti di Guidi. In curva su il focolaio della contestazione sfocia in un tentativo di invasione immediatamente sedato. "Tazza" si reca in lunetta e segna i due tiri liberi decisivi. La Libertas si aggiudica la stracittadina per 66-65.


Leone Mare la spunta negli altri 3 derby

+7, +36, +3. Con questi divari la Pielle cancella il rimpianto di aver ceduto nel primo derby della stagione.

Fantozzi a fil di sirena segna contro San Lazzaro

L'ultimo posto utile per la Poule A2 per la Libertas è garantito con un canestro a fil di sirena di Alessandro Fantozzi sull'ostico terreno della Malaguti San Lazzaro di Savena.

Primo scudetto in casa Pielle

La formazione under 21 della Leone Mare, allenata da coach Giuliano Marcacci, vince il titolo italiano di categoria. E' il primo scudetto per la compagine di via Cecconi.

Nasce la Libertas Liburnia

Pochi minuti per eleggere un Presidente (Antonio Betti) e via per una nuova avventura! Così nasce il "serbatoio" giovanile della Libertas, teso a riorganizzare tutta l'attività giovanile. I risultati non tarderanno ad arrivare.


martedì 23 ottobre 2018

I PERSONAGGI DI LIVORNO: GIOVANNI FATTORI


Giovanni Fattori è nato a Livorno il 6 settembre 1825 ed è morto a Firenze il 30 agosto 1908. E' considerato tra i maggiori pittori italiani dell'Ottocento ed il maggiore esponente dei movimento dei Macchiaioli.
Fattori iniziò ad informare i primi personali orientamenti artistici quando, dagli anni '50 dell'Ottocento, iniziò a frequentare il Caffé Michelangelo a Firenze, animato da giovani amici artisti che avevano dichiarato "guerra" all'arte classica.
Giovanni Fattori, mostrandosi insofferente verso la pittura accademica ed ai temi storico-celebrativi, aderì di spontanea volontà alla "macchia", una nuova tecnica pittorica ed espressiva legata con la poetica naturalistica.
Fattori voleva instaurare una pittura di "impressione" modulando i volumi e le lontananze non più con il tradizionale chiaroscuro, bensì con la giusta opposizione omogenea di campiture di colore accordate tra di loro in base al "tono", al "valore" ed al loro conveniente "rapporto".
Questa prassi aveva i suoi presupposti nelle dinamiche della percezione visiva: la presenza della macchie, infatti, è giustificata dal fatto che l'occhio umano è colpito solo dai colori, che con le loro brusche interruzioni descrivono i contorni degli oggetti.
I dipinti di Fattori trattano gli aspetti più quotidiani della realtà, quelli meno appariscenti e per questo motivo più dolorosi. A queste tematiche l'artista si accostò con diverse disposizioni d'animo, presentando talvolta una grande ed innocente coinvolgimento lirico ed altre volte facendo prevalere l'intento polemico, ironico e descrittivo.
Giovanni Fattori è ben rappresentato in numerosi musei italiani, fra i quali il Museo Civico Giovanni Fattori di Livorno, la Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma, la Galleria d'Arte Moderna di Palazzo Pitti a Firenze, la Pinacoteca di Brera a Milano e la Galleria Civica d'Arte Moderna a Contemporanea di Torino.
Giovanni Fattori ha influenzato numerosi artisti tra i quali Plimio Nomellini, Osca Ghiglia, Giuseppe Pelizza da Volpedo e Amedeo Modigliani.

venerdì 19 ottobre 2018

LE VIGNETTE DI RIMA: PRIMA DELLA PARTITA COL BENEVENTO


➤ IL NOSTRO BLOG SU TWITTER: @LivornoDaily

IL FINE SETTIMANA DELLA PALLACANESTRO LIVORNESE


SABATO 20 OTTOBRE

SERIE C GOLD

Pino Dragons Basket Firenze vs LIBERTAS LIBURNIA LIVORNO (h 18.30)

Webkorner Montevarchi vs DON BOSCO LIVORNO (h 21.15)

SERIE C SILVER

US LIVORNO BASKET vs Pallacanestro Prato (h 18.15 - palaCosmelli)

DOMENICA 21 OTTOBRE

SERIE C GOLD

PIELLE LIVORNO vs Pallacanestro Agliana (h 18.00 - palaMacchia)

SERIE C SILVER

Biancorosso Empoli vs LIBERTAS INVICTUS LIVORNO (h 18.15)

giovedì 18 ottobre 2018

LIVORNO DAILY HISTORY: 1928, IL VARO DELL'INCROCIATORE "TRENTO"


1928. Nel corso dell'anno il Cantiere Navale Orlando porta a termine l'allestimento dell'incrociatore "Trento", intraprende la costruzione dell'incrociatore "25 de mayo" per la Repubblica Argentina e la radicale trasformazione dell'incrociatore, sempre per l'Argentina, "General Belgrano".
Numero degli addetti coinvolti: 2.130.

mercoledì 17 ottobre 2018

LA STORIA DELLA PALLACANESTRO LIVORNESE: 1978/79

LE SQUADRE

LIBERTAS LIVORNO: BARONTINI, FANTONI, FANTOZZI, GIUSTI, GRANCHI, GUIDI, LAUNARO, MASI, MUTI, PIRONTI, TESSAROLO, VOLPI.


PALLACANESTRO LIVORNO MAGNIFLEX: CASTRO, CREATI, DIANA, FILONI, FLORIO, GIAURO, GRASSELLI, PANERAI, SCOCCHERA, VATTERONI

LA STAGIONE

Treviso scoglio insormontabile

10 vittorie su 14 gare sono il positivo bilancio la Pielle "targata" Magniflex che chiude in vetta la prima parte del torneo. La successiva Poule è altrettanto gratificante grazie alla conquista della piazza d'onore, dietro a Treviso, guidata dal futuro coach piellino Mario De Sisti, che permette l'ingresso nel tanto auspicato Play-off proprio contro la squadra capitanata da Presacco. Il fattore campo favorevole agli avversari risulterà fatale per la truppa piellina. Per il secondo anno consecutivo la Serie A sfuma in dirittura d'arrivo.

In casa Libertas ritorno "Cacco" Benvenuti

Torna e si riprende la panchina che fu sua. Gianfranco Benvenuti alias "Cacco" lancia definitivamente Alessandro Fantozzi donando nuova vitalità alla Libertas rinfrancata dal ritorno di Giusti e dell'acquisto di Muti. Terzo posto nella stagione regolare e quarto nella Poule: questo il soddisfacente resoconto del clan scudato.

Anche quest'anno derby in parità

La Magniflex si aggiudica i derby di andata sia della Prima Fase che della Poule A2. Altrettanto fa la Libertas nelle gare di ritorno di entrambe le fasi. Anche quest'anno ne vincitori e ne vinti.

Una muraglia umana: 6.000 spettatori

Oltre 6.000 spettatori affluiscono al nuovo impianto ardenzino per assistere al derby di ritorno della Poule A2. Quella muraglia umana impressiona un certo Nico Messina, ex coach di Varese, osservatore interessato del confronto vinto in volata dalla Libertas.

Donne Acli al primo posto

Le atlete dell'Acli vincono il campionato ragazze dopo il successo conseguito nell'incandescente spareggio con la Libertas Grosseto.

I meriti della pallacanestro in "gonnella"

Grazie anche alle imprese della Uisp, la pallacanestro femminile livornese raggiunge il top grazie alle attenzioni del selezionatore della squadre nazionali che, incaricato di preparare un programma per le Olimpiadi di Los Angeles dell'84, include nel suo elenco anche delle giocatrici livornesi.

Nuova vita all'US Livorno

Parteciperà al campionato Promozione ma, nel breve volgere di tre anni, arriverà addirittura alla serie C1. Gli appassionati dirigenti riusciranno a tenere a galla un sodalizio nel quale oltre i giovani, tornano a mettersi in evidenza "vecchie" glorie del cestismo labronico.

➤ CLICCATE QUI PER VEDERE LA STAGIONE COMPLETA