#LivornoDailyLive: TUTTO QUELLO CHE SUCCEDE IN CITTA' IN TEMPO REALE SUL NOSTRO ACCOUNT TWITTER, CLICCATE QUI -- INTERATTIVITA': IL NOSTRO BLOG SU FACEBOOK e IL NOSTRO BLOG SU TWITTER

venerdì 18 maggio 2018

IL FINE SETTIMANA DELLA PALLACANESTRO LIVORNESE


DOMENICA 20 MAGGIO 

SERIE C GOLD

PLAYOFFS - FINALI, GARA 1: Virtus Siena vs PIELLE LIVORNO (h 18.00)


➤ PER VEDERE IL TABELLINO DELLA PARTITA VISITATE IL BLOG: bar24.blogspot.com.

LIVORNO DAILY HISTORY: IL SALONE MARGHERITA


1913 - Inizia l'attività del Salone Margherita. In programma ci sono spettacoli di cinema e varietà. Nel luglio del 1919 verrà proiettato per la prima volta a Livorno "Intolerance" di David Wark Griffith.

giovedì 17 maggio 2018

LA STORIA DELLA PALLACANESTRO LIVORNESE: 1967/68

TRAJKO RAJKOVIC

LE SQUADRE

LIBERTAS LIVORNO FARGAS: ANDREO, BARONCINI, BERNARDINI, CEMPINI, CHIRICO, GUANTINI, LANDUCCI, NANNI, NATALI, NATALINI, POZZILI, RAJKOVIC

PALLACANESTRO LIVORNO: BERTUCCI, BOTTEGHI, DAMIANI, FAVILLA, GUIDI, MARTINELLI, MAZZANTI, POSAR, SOTGIU, SUGGI, TONIETTI, VOLPI

LA FORMAZIONE DELLA LIBERTAS LIVORNO
LA STAGIONE

Morto Maurizio Cosmelli

Il 4 ottobre 1967 scompare tragicamente nel mare di Sardegna, travolto da un motoscafo, Maurizio Cosmelli, grande talento livornese approdato, con merito, al vertice della pallacanestro livornese.

Trajko miglior realizzatore

Aveva un carattere d'oro questo slavo caldeggiato da Formigli. Vinse la classifica dei marcatori con 521 punti ed una media di 24 punti a partita, ma ciò non è stato sufficiente ad evitare la retrocessione alla sua squadra. Qualche anno dopo, ancora giovane ed atleta militante, cessava di vivere stroncato da un infarto cardiaco dopo la finale di una Olimpiade disputata dalla sua nazionale. Le grandi doti di umanità ed intelligenza hanno lasciato una grande ricordo tra gli sportivi livornesi.

Il mitico canestro di Brumatti

E' il giovanissimo Pino Brumatti a firmare  il sorpasso beffa della partita casalinga con la Simmenthal. Rimessa da metà campo, due palleggi e tiro vincente dall'angolo nel poco tempo di 1 secondo.

Tra i cugini emerge un certo "Tazza" Guidi

Pur disputando il classifico campionato di transizione, senza sponsor ed in una nuova crisi dirigenziale, la PL ha il merito di valorizzare un certo Giancarlo detto "Tazza" Guidi, futura figura leggendaria del basket livornese

Secondo scudetto per gli juniores Libertas

5 maggio 1968, finali nazionali juniores di Trieste, la Libertas sconfigge Bielle e vince il secondo tricolore della sua storia.


mercoledì 16 maggio 2018

VENDUTO QUADRO DI MODIGLIANI PER 157,2 MLN DI DOLLARI

IMMAGINE PRESA DURANTE UN SERVIZIO DI EURONEWS
E' stato venduto, durante la consueta asta primaverile di Sotheby's a New York, un quadro del nostro amato Amedeo Modigliani per 157,2 milioni di dollari.
Per il quadro in questione, "Nu couche (sur la cote gauche)" questo il titolo, si tratta di un nuovo record nella vendite all'asta.

lunedì 14 maggio 2018

SERIE C GOLD, PLAYOFFS: DA DOMENICA LE FINALI PER LA PIELLE LIVORNO


Domenica 20 maggio partono le finali per la promozione in Serie B. La Pielle Livorno affronterà la serie contro la Virtus Siena, al meglio delle 5 partite, con il fattore campo a sfavore, ecco le partite:

  • GARA 1: Virtus Siena vs PIELLE LIVORNO (domenica 20 maggio h 18.00)
  • GARA 2: Virtus Siena vs PIELLE LIVORNO (giovedì 24 maggio h 21.15)
  • GARA 3: PIELLE LIVORNO vs Virtus Siena (domenica 27 maggio h 19.00 - palaMacchia)
  • EVENTUALE GARA 4: PIELLE LIVORNO vs Virtus Siena (giovedì 31 maggio h 21.15 - palaMacchia)
  • EVENTUALE GARA 5: Virtus Siena vs PIELLE LIVORNO (domenica 3 giugno h 18.00)


sabato 12 maggio 2018

TV: LO SPOT DELL'UNICREDIT GIRATO A LIVORNO


Come anticipato in un precedente post su questo blog (CLICCATE QUI PER VEDERLO), dove si anticipava che un grosso gruppo bancaria aveva deciso di girare uno spot in città, in questi giorni sta andando in onda in tv lo spot dell'Unicredit registrato a Livorno, ecco il video:


giovedì 10 maggio 2018

LIVORNO CITTA' "SMART"


Un'infrastruttura in fibra ottica capillare che si snoda attraverso 115 chilometri di cavi e collega 330 armadi stradali e che si è evoluta ed è già completamente operativa in tutta la città.
Grazie a questo "asset" tecnologico è stato dato un impulso alla città negli ultimi anni che l'ha fatto diventare una delle prime "SMART CITY" italiane, attraverso una ricca offerta di servizi innovativi per i cittadini e la pubblica amministrazione.
Il programma di cablaggio, che è iniziato nel settembre 2013, ha consentito di collegare con la nuova rete oltre 60 mila unità immobiliari che oggi possono utilizzare connessioni superveloci fino a 200 Megabit al secondo di download.
Il lancio ed il progressivo sviluppo a Livorno dei servizi di fibra ottica è il risultato di un investimento da parte di TIM di oltre 4 milioni di Euro.
Questi investimenti hanno consentito l'intervento infrastrutturale riguardante la nuova rete a banda larga, da parte di TIM e dell'Amministrazione Comunale, dei seguenti servizi:

  • Rete copertura radio TETRA (TErrestrial Trunked Radio), standard di comunicazione ad onde radio per uso professionale, con sistemi veicolari e portatili, fornito alla Polizia Municipale su tutto il territorio comunale;
  • Copertura Wi-Fi indoor ed outdoor delle piazze pubbliche e degli edifici di interesse pubblico come biblioteca comunale e spazi espositivi;
  • Trasmissione e registrazione in streaming delle sedute del Consiglio Comunale;
  • Sistema di rilevamento del traffico automobilistico in ingresso ed uscita dalla città;
  • APP dedicata e Totem interattivi nel mondo della Sanità presenti presso l'ASL, le farmacie e gli ipermercati.

mercoledì 9 maggio 2018

LA STORIA DELLA PALLACANESTRO LIVORNESE: 1966/67

BILL "CHINA" ALLEN

LE SQUADRE

LIBERTAS LIVORNO: ALLEN, ANDREO, BARONCINI, BERNARDINI, CEMPINI, CHIRICO, GUANTINI, LANDUCCI, NANNI, NATALINI, POZZILI

PALLACANESTRO LIVORNO: BERTUCCI, BOTTEGHI, DAMIANI, DE GUBERNATIS, FAVILLA, MALVENTI, MARTINELLI, MAZZANTI, PAOLI F., PAOLI L., POSAR, SOTGIU, SUGGI, TONIETTI

LA STAGIONE

Libertas: il primo sponsor è Fargas

Sono Lomi e Boris a concludere la trattativa per il primo abbinamento nella storia della Libertas. Il contratto è triennale con la Fargas (un'azienda che produce elettrodomestici) ed è siglato con la reciproca soddisfazione di entrambe le parti.

Il mito di Allen

In una fredda mattina di Novembre, Allen prendi il primo volo per gli States lasciano la comitiva amaranto senza preavviso. L'esasperata nostalgia ed un carattere da autentico ribelle lo portano alla drastica decisione. La Fargas ha appena disputato il confronto contro la Ignis Varese in casa dei lombardi. Passano quasi due mesi e, grazie alle conoscenze  che aveva lo sponsor, Bill "China" Allen viene rintracciato a Los Angeles e convinto a tornare. Si presenta in palestra pochi giorni prima del confronto con il Petrarca Padova. Il ritorno del "figliol prodigo" coincide con una vittoria in una partita da ricordare. Ma il bello deve ancora arrivare.

LA LEGGENDARIA PARTITA CONTRO
LA SIMMENTHAL MILANO
Allen: la grande sbornia e poi una lezione alle scarpette rosse

Merita un capitolo a parte la storia, che sembra quasi una favola, del pre-partita e della partita stessa contro la Simmenthal Milano, le famose scarpette rosse. Sembrava una partita segnata, ma quel giorno le "scarpette rosse" subirono la prima sconfitta di campionato. Dopo un primo tempo equilibrato, la Fargas esplode nella ripresa. Guantini, mette la museruola al temuto Chubin, la bionda stella americana dei milanesi e poco il se "Il Moro", sul 64-52, deve uscire per raggiunto limite di falli: la partita è ormai in mano ai livornesi. Immenso il lavoro di Pozzili straordinario ai rimbalzi, e la precisione al tiro di Baroncini e Natalini. Al resto ci pensa Bill "China" Allen con 29 punti. Si chiude tra il tripudio generale sul 75-58 rifilato alle "scarpette rosse". Ma...
...Venti minuti prima del match, il colored labronico viene rinvenuto completamente ubriaco nella Pensione "Belmare", sul viale Italia, di fronte ai Bagni Trotta. Il dirigente Carlesi riesce a stento a farlo entrare in macchina. Formigli si incarica dell'operazione definita "due dita in gole" e poi, prima di gettarlo nella mischia, spedisce il celebre "orbo" sotto la doccia. Il tutto mentre i compagni erano già in campo a fare il riscaldamento. Alle sarà il protagonista assoluto del match e diventerà top scorer della partita con 29 punti contro i 27 di Chubin. Grande anche la prestazione nelle stoppate.


Campionato straordinario per i cugini

La PL conclude al settimo posto con 9 vittorie e 13 sconfitte una stagione costellata da numerosi alti e bassi.
Tra i migliori di sicuro il cecchino Luigi Paoli, giocatore che in futuro vestirà la maglia dei rivali cittadini della Libertas.

Nasce "Livorno Basket"

Il sempre crescente interesse per la palla a spicchi, fece uscire a Livorno un giornale interamente dedicato alla pallacanestro. "LIVORNO BASKET" era il nome. Il primo numero porta la data del 10 novembre 1967. Diretto da Alfredo Damiani e come capo redattore aveva Mario Ferretti.


venerdì 4 maggio 2018

IL FINE SETTIMANA DELLA PALLACANESTRO LIVORNESE


DOMENICA 6 MAGGIO

SERIE C GOLD

PLAYOFFS SEMIFINALI, GARA 1: Geonova Lucca vs PIELLE LIVORNO (h 18.30)

PLAYOUT, GARA 3: DON BOSCO LIVORNO vs Synergy Basket Valdarno (h 18.00 - palaMacchia)

SERIE C SILVER

PLAYOFFS 1° TURNO, GARA 3: Pallacanestro 2000 Prato vs INVICTUS MELORIA 2000 LIVORNO (h 18.00)

➤ POTETE VEDERE IL TABELLINO DELLE PARTITE SU: bar24.blogspot.com

giovedì 3 maggio 2018

PALLACANESTRO: WALTER DE RAFFAELE, LIVORNESE DOC, SUL TETTO D'EUROPA


Lo sport livornese ma la pallacanestro in particolare può, senza ombra di dubbio festeggiare. Walter De Raffaele, livornese doc ed ex giocatore della Libertas Livorno (quella vera che fu protagonista della finale scudetto del 1989), con la sua Reyer Venezia ha conquista l'Europe Cup.
Così dopo scudetto conquistato la passata stagione il coach livornese può inserire un altro trofeo nella sua bacheca.

LIVORNO COM'ERA: PIAZZA CAVOUR


mercoledì 2 maggio 2018

LA STORIA DELLA PALLACANESTRO LIVORNESE: 1965/66

LA FORMAZIONE DELLA LIBERTAS LIVORNO

LE SQUADRE

LIBERTAS LIVORNO: BARONCINI, BENISTI, BERNARDINI, BOTTEGHI, CEMPINI, CHIRICO, GUANTINI, LANDUCCI, MARCACCI, ORZALI, RAFFFAELE

PALLACANESTRO LIVORNO PORTUALE: ANDREO, CIARANFI, DAZZI, FAVILLA, LEONORI, MARTINELLI, MAZZANTI, POSAR, POZZILI, SUGGI

LA STAGIONE

La Libertas come uno schiaccia sassi torna in Serie A

Grandissima la cavalcata che ha portato la Libertas, dopo appena una stagione, nella massima serie italiana. Il ritorno in Serie A avviene dopo gli spareggi a tre disputati con Fides Bologna e Goriziana. Una vittoria ed una sconfitta rendono necessario il ricorso alla differenza canestri che premi la squadra labronica.

Record contro Ragusa

Più81, più 46, più 44, più 42. Questi sono solo alcuni dei dirompenti scarti con i quali la corazzata Libertas umilia molti avversari di turno. Quel 115-34 della prima giornata di campionato contro Ragusa passerà agli annali come il più eclatante risultato nella storia della società.

Nessun punto alla sconftta

Evoluzione dei tempi. Non si parla più di Serie "Elette" e Serie A, ma si tornai ai tempi vecchi con Serie A e Serie B o Cadetti. Inoltre viene cancellato il punteggio assegnato alla sconfitta. Le rilevanti novità giungono a ridosso di un campionato di B nel quale Livorno si presenta con due attrezzatissime formazioni.

I quattro mori dettano legge

Con il debutto in panchina di Silvio Gatto, la Libertas impone la sua maggior classe trionfando davanti ai cugini del Portuale, penalizzati dalla doppia sconfitta nei derby, -3 all'andata e -20 nella gara di ritorno.

Nuova linfa al basket minore: nasca la Fides

Nuova società cestistica minore cittadina. Pur tra mille problemi scaturiti dalla mancanza di palestre, nasce la Pallacanestro Fides.


venerdì 27 aprile 2018

IL FINE SETTIMANA DELLA PALLACANESTRO LIVORNESE


SABATO 28 APRILE

SERIE C GOLD

PLAYOFFS, GARA 3: Pino Dragons Basket Firenze vs PIELLE LIVORNO (h 18.30)

DOMENICA 29 APRILE

SERIE C GOLD

PLAYOUT, GARA 1: DON BOSCO LIVORNO vs Synergy Basket Valdarno (h 18.00 - palaMacchia)

SERIE C SILVER

PLAYOFFS, GARA 1: Pallacanestro Prato vs INVICTUS MELORIA 2000 LIVORNO (h 18.00)

PLAYOFFS, GARA 1: Basket San Vincenzo vs US LIVORNO BASKET (h 18.00)

➤ POTETE ANDARE A VEDERE I TABELLINI DELLE PARTITE ANDANDO A VISITARE IL BLOG: bar24.blogspot.com

martedì 24 aprile 2018

LA STORIA DELLA PALLACANESTRO LIVORNESE: 1964/65

LE SQUADRE

LIBERTAS LIVORNO: BARONCINI, BOTTEGHI, CEMPINI, CHIRICO, COSMELLI MASSIMO, COSMELLI MAURIZIO, GARIBALD, GUANTINI, MARCACCI, ORZALI, RAFFAELE, ROGAI

PALLACANESTRO LIVORNO PORTUALE: ALBANESI, BELLINI, BUFALINI, CIARANFI, DAMIANI, FAVILLA, GIRARDI, GUIDI, LEONORI, MARTINELLI, MAZZANTI, POSAR, SUGGI, VICCHI

LA STAGIONE

Libertas: uno scivolone sfortunato

Dopo sei campionati consecutivi nella massima serie, la società di via Indipendenza torna tra i cadetti al termine di una stagione sfortunata. 7 vittorie e 8 sconfitte non rappresentano certamente un rullino di marcia da ultima della classe. Eppure, le stranezze di una classifica cortissima, costringono la formazione labronica all'amara e ingiusta retrocessione.

Ancora un doloroso distacco in casa Libertas

Ancora un doloroso distacco in via Indipendenza. A fine stagione Massimo e Maurizio Cosmelli lasciano la Libertas per approdare, rispettivamente, alla Virtus Bologna ed all'Onestà Milano. Anche Raffaele poi se ne andrà in quel di Bologna per indossare la maglia delle "V" Nere.

Libertas: consolazione in casa con gli Allievi

La formazione degli Allievi, sbaragliando la concorrenza, si aggiudica il tricolore di categoria alle finali nazionali

Massimo Villetti veste l'azzurro

Ex play della Libertas, originario di Viterbo, Massimo Villetti debutta con la maglia azzurra il 24 gennaio 1965 a Varese dove la Francia batte la compagine azzurra per 74-62. Ne seguiranno altre 15 presenze.

Portuale: ottime individualità

L'ennesima formula adottata nei tornei di pallacanestro permette alla PIELLE l'accesso alla nuova Serie B. La squadra esprime un gioco significativo nel quale emergono individualità di rilievo come Andreo, Mazzanti, Suggi e, naturalmente il solito Posar.

Di nuovo aria di Derby

Sponda Libertas a lutto, sponda Pielle a festa. Il motivo è semplice. La Pielle ritrova i cugini dopo dieci anni e si respira di nuovo aria di Derby.

➤ POTETE VEDERE LA STAGIONE COMPLETA, CON RISULTATI E CLASSIFICA CLICCANDO QUI